Ducati_Indiana_750

MOTO D’EPOCA: DUCATI Indiana

La Ducati Indiana era una moto prodotta dalla casa bolognese a partire dal 1986.

La sua produzione fu dovuta alla volontà di espandere il mercato verso il Nord America sperando così di rosicchiarne qualche fetta all’Harley Davidson.

La presentazione avvenne all’EICMA del 1985 ma soltanto un anno dopo fu messa in produzione inizialmente con le cilindrate di 350 e 650 cc mentre nel 1987 fece la sua comparsa la motorizzazione da 750 cc.

A livello tecnico era un “incrocio” tra il propulsore delle Pantah e il telaio della Cagiva Elefant.

L’unità raffreddata ad aria era il classico bicilindrico ad L con distribuzione a cinghia e due valvole per cilindro con la ormai collaudatissima distribuzione desmodromica.

Le potenze dichiarate erano di 38, 53 e 55 CV per le rispettive versioni di 350, 650 e 750 c.c.

Il cambio era un 5 marce con frizione multidisco a comando idraulico (a filo per la versione di 350c.c.) mentre la trasmissione finale era a catena.

Al telaio derivato dal modello enduro veniva associata una forcella da 40mm della Marzocchi e un forcellone oscillante con due ammortizzatori laterali anch’essi della Marzocchi.

L’impianto frenante era composto da 3 dischi (2 da 260 mm all’anteriore e uno da 280 al posteriore). Il peso dichiarato era intorno ai 200Kg.

La produzione terminò nel 1990 con solo 2300 esemplari prodotti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *