Pierce_Four_1910

MOTO D’EPOCA: PIERCE Four 1910

La Pierce Four del 1910 rappresenta il risultato dei primi sforzi fatti in America nella costruzione di motociclette a quattro cilindri.

La sua progettazione fu influenzata dalle quattro cilindri costruite in Belgio dalla FN anche se, rispetto alle concorrenti d’oltreoceano, la Pierce era molto più avanzata tecnicamente oltre che costruita con una qualità e cura maggiore.

Il propulsore era un quattro cilindri in linea montato longitudinalmente nel telaio ed era parte stressata di quest’ultimo.

La cilindrata era di circa 700c.c. mentre la distribuzione prevedeva due valvole per cilindro, disposte parallelamente ai lati della camera di combustione (distribuzione definita T-head).

La trasmissione finale era a cardano in carter chiuso ed era la prima volta che questa soluzione appariva su una moto americana.

Inizialmente la ruota posteriore era collegata direttamente all’albero motore ma nel secondo anno di produzione fu utilizzato un cambio a due velocità e una frizione.

Il telaio era una grossa unità tubolare che fungeva anche da serbatoio carburante e olio. La sospensione posteriore era di tipo rigido mentre all’anteriore c’era una forcella a parallelogramma.

La moto era elegantissima e molto curata (come la maggior parte della produzione motociclistica americana di quel periodo) ma questo si rifletteva sul prezzo di vendita che era molto alto e che andò a limitare di molto le vendite.

Nel tentativo di risollevare le sorti dell’azienda fu prodotta anche una versione monocilindrica avente un prezzo molto inferiore a quello della sua sorella maggiore, ma nemmeno questa decisione riuscì ad evitare la chiusura nel 1913.

One thought on “MOTO D’EPOCA: PIERCE Four 1910

  • claudio

    dove si puo trovare una mto cosi da restaurare

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *