italian_morini_350_ad_big

MOTO D’EPOCA: MOTO MORINI 3 1/2 GT

La 3 1/2 GT era una moto prodotta dalla Moto Morini all’inizio degli anni ’70.

Fu infatti presentata nel 1971 al Salone di Milano e attirò subito l’interesse degli appassionati.

Il motivo di tanto interesse era dovuto si alla sua linea pulita e affascinante, ma questa moto aveva anche ottime prestazioni e diverse soluzioni tecniche che rappresentavano un grosso passo in avanti rispetto a ciò che la concorrenza offriva in quegli anni.

Il propulsore era un bicilindrico a V (72° di inclinazione tra i cilindri) 4 tempi di 344,16c.c. di cilindrata.

La distribuzione era composta da un albero a cammes posto al centro dei cilindri che prendeva il moto dall’albero motore grazie a una cinghia dentata e che muoveva le due valvole per cilindro tramite l’interposizione di aste e bilancieri.

Per migliorare il raffreddamento del cilindro posteriore, questo era disassato di 5mm verso il lato sinistro rispetto all’anteriore. La potenza era di 35Cv a 8200giri/minuto mentre la velocità massima era di circa 165Km/h.

Il cambio aveva 6 rapporti con frizione multidisco in bagno d’olio e trasmissione finale a catena.

La ciclistica era composta da un telaio a doppia culla chiusa in basso in tubi d’acciaio, da una forcella teleidraulica e da un forcellone oscillante con due ammortizzatori Marzocchi laterali regolabili. I freni erano entrambi a tamburo con il posteriore monocamma da 160mm e l’anteriore composto da una doppia camma da 200mm.

Il peso era bassissimo, solo 145Kg, molto più basso di molte moto della stessa cilindrata/categoria.

La moto rimase in produzione fino al 1983, praticamente più di dieci anni, ricevendo col tempo solo piccole modifiche di dettaglio (per confermare l’ottimo ed avanzato progetto iniziale) esclusion fatta per l’adozione dei freni a disco al posto di quelli a tamburo.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *