horex_350_resident

MOTO D’EPOCA: HOREX Resident 350

La Resident è una moto prodotta dalla casa tedesca Horex nel 1954 in sostituzione del modello Regina.

Era mossa da un motore monocilindrico di 350c.c. “corsa corta” che sviluppava una potenza di 24Cv a 6300 giri/minuto e portava la moto ad una velocità massima di circa 130Km/h.

Dal 1956 fu prodotta anche una versione di 250c.c. di cilindrata ma, a causa del peso (in entrambi le versioni segnava 150Kg a secco sulla bilancia) e della scarsa potenza, non ebbe un grosso successo chiudendo la sua carriera con una 30ina di unità prodotte e per lo più esportate sul mercato americano.

Classico lo schema del telaio, una doppia culla chiusa in tubi d’acciaio mentre le sospensioni erano costituite da una forcella di tipo Earles e da un forcellone oscillante con due ammortizzatori laterali. I freni entrambi a tamburo da 150mm.

Stilisticamente la moto era caratterizzata dall’elegantissimo serbatoio cromato con riga nera che incorniciava le pance laterali sulle quali era stampigliato lo stemma della casa e le protezioni in plastica nera per le ginocchia.

Le cromature coprivano anche altre parti della moto oltre al serbatoio come, ad esempio, i braccetti della sospensione anteriore, i coperchi dei carter motore, la leva d’avviamento, gli scarichi e il manubrio.

Un’altra caratteristica di queste moto era il carter nero che conteneva integralmente la catena di trasmissione finale (come sulla Regina) oltre ai bei parafanghi avvolgenti.

E’ stata l’ultima moto prodotta dalla Horex prima che, alla fine degli anni ’50, diventasse Zundapp.

One thought on “MOTO D’EPOCA: HOREX Resident 350

  • bruno

    vorrei sapere se è una moto rara al giorno d’oggi grazie

    Rispondi

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *