Vincent_Black_Lightning

MOTO D’EPOCA: VINCENT Black Lightning

La Black Lighting era un modello prodotto dall’inglese Vincent alla fine del 1948.

Prodotta su ordinazione, la moto era una ‘special‘ da corsa con diversi componenti in lega di magnesio, gomme in mescola su cerchi in lega leggera, pedane arretrate, leggerissimi parafanghi in alluminio e sella monoposto. Tutto questo garantiva un peso di 170Kg rispetto agli oltre 200Kg degli altri modelli.

Il propulsore della Lightning era un bicilindrico con singoli alberi a camme in testa di 998c.c. di cilindrata e raffreddamento ad aria.

Rispetto al resto della produzione dei bicilindrici Vincent, la Black Lightning disponeva di pezzi racing come bielle più leggere e resistenti, condotti di aspirazione maggiorati, alberi a camme lucidati e alleggeriti, carburatori racing, ingranaggi del cambio in acciaio e anticipo regolabile manualmente.

Inoltre si poteva scegliere il rapporto di compressione tra un minimo di 6.8:1 ad un massimo di 12,5:1.

Il propulsore così modificato sviluppava una potenza di 70Cv ed una velocità massima prossima ai 240Km/h.

Era, per l’epoca, la moto di serie più veloce al mondo ed è rimasta in produzione fino al 1952 con solo 31 esemplari costruiti a causa dei problemi finanziari in cui versava la Vincent.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *