BMW_R25

MOTO D’EPOCA: BMW R25

La R25 è modello prodotto dalla casa bavarese dall’inizio degli anni ’50.

Questa fu una moto innovativa tra le monocilindriche della BMW, infatti era dotata di sospensione posteriore con ammortizzatori a cannocchiale come evoluzione dei vecchi telai rigidi e il telaio stesso non era più imbullonato ma saldato.

Altre innovazioni riguardavano il propulsore, dotato ora di albero motore ricavato da un pezzo unico.

La moto era dotata anche di presa di corrente, con portapacchi, sella passeggero e sidecar come optional.

La linea era molto elegante grazie alla colorazione nera con filetti bianchi e fu molto apprezzata dalla clientela che ricercava una moto raffinata e signorile.

Il motore era un monocilindrico 4 tempi verticale di 595c.c. raffreddato ad aria con distribuzione ad aste e bilancieri e albero a camme nel carter motore che erogava una potenza di 12Cv a 5.500 giri/minuto.

Il cambio aveva 4 rapporti e il comando a pedale e terminava con una trasmissione ad albero cardanico.

Il telaio era un doppia culla chiusa in tubi d’acciaio con forcella teleidraulica all’anteriore e una sospensione posteriore a ruota guidata. I freni erano entrambi a tamburo laterale inizialmente, centrale dalla versione R25/3.

Coi suoi quasi 80.000 esemplari prodotti, fu uno dei modelli della produzione BMW più apprezzati.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *