IL RESTAURO DELLE MOTO D’EPOCA: La verniciatura – Parte II

Preparazione del fondo

Ci sono essenzialmente due modi per preparare la verniciatura, uno è quello classico, più lungo ma anche più fedele alla lavorazione originale, un altro invece utilizza prodotti di recente immissione sul mercato ed una maniera più facile e veloce per questa delicata fase della verniciatura.

Analizziamo il primo metodo.

Sulla lamiera nuda andremo ad applicare diversi strati di antiruggine, assicurandoci che ognuno di questi strati sia essiccato per bene prima di stenderne un nuovo.

Dopo l’antiruggine c’è la fase della stuccatura con prodotti grasso-sintetici che verranno passati direttamente sull’antiruggine (che andrebbe “ravvivata” con una passata di carta vetrata a grana grossa (150) nel caso siano passati troppi giorni dalla stesura dello strato di antiruggine).

Per eliminare tutte le imperfezioni andrebbero passate almeno 4 “rasate” al giorno di stucco denso grigio per poi levigare accuratamente il tutto.

La levigatura va fatta ad umido utilizzando pietra pomice o carta abrasiva ad acqua grana 180 in base alla superficie che andremo a levigare.

E’ importantissimo ricordare che, alla fine di questa operazione, se in alcuni punti dovesse riaffiorare la lamiera nuda, questa andrà ricoperta nuovamente con l’antiruggine utilizzata all’inizio della procedura.

Quando tutto sarà essiccato bisognerà applicare 2-3 mani di un fondo di tipo nitrocombinato. Mi raccomando, le mani di fondo devono essere sottili e vanno man mano carteggiate, sempre ad umido, con carta abrasiva di varie granature sempre più fini(500 o anche 600).

Se il fondo è di un colore molto differente da quello scelto per la verniciatura, si può miscelarlo con la vernice finale per l’ultima mano così da non modificare la tonalità finale evitando di passare troppe mani di smalto.

Terminata questa fase va lavato accuratamente il tutto ed asciugato totalmente.

One thought on “IL RESTAURO DELLE MOTO D’EPOCA: La verniciatura – Parte II

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *