ajs_7r

MOTO D’EPOCA: AJS 7R

AJS è un marchio storico, una delle più prestigiose case motociclistiche inglesi. La sua storia comincia nel 1897 grazie a Joe Stevens, un produttore di viti che iniziò a costruire motori. Successivamente, con i suoi 4 figli, ha iniziato a produrre motociclette utilizzando i suoi motori in diverse configurazioni e cilindrate.

Dal 1920 la casa iniziò anche a vincere diverse gare e il lavoro di sviluppo garantì questa costanza di risultati fino allo scoppio della grande guerra nel 1939.

A spingere per produrre la 7R fu Jock West, direttore commerciale dell’AMC, che sosteneva il progetto di una motocicletta di 350c.c. da utilizzare nelle gare.

Come la sua rivale Norton, la 7R beneficiò dell’esperienza acquisita in gara con l’aumento di rifiniture e migliorie modello dopo modello.

Una delle caratteristiche che consentirono alla 7R di mantenere le sue posizioni di testa nelle competizioni fu lo studio per la riduzione dell’area frontale per una maggiore penetrazione aerodinamica con una conseguente miglioria delle prestazioni globali.

Ed è grazie a questo studio che ne deriva la bellissima linea delle sovrastrutture e del serbatoio che ne fece una delle moto più interessanti mai prodotte.

Il propulsore di 350c.c. di cilindrata aveva un albero a camme comandato da catena e sviluppava inizialmente una potenza di 32Cv a 7500giri/min, successivamente fu potenziato ed arrivò ad una potenza massima di 40Cv a 7800giri/min.

Il telaio era un doppia culla in tubi e le sospensioni erano costituite da una forcella teleidraulica e da un forcellone oscillante coadiuvato da due ammortizzatori laterali.

Il peso era di 129 Kg e la velocità massima era di circa 190Km/h.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *