campion_twin

MOTO D’EPOCA: CAMPION Twin 770

La Campion è un’azienda di Nottingham nata ad inizio secolo. Inizialmente produceva biciclette, ma all’inizio degli anni ’10 iniziò a produrre anche motociclette.

Inizialmente furono utilizzati motori di fornitori esterni come Minerva, MMC, Fafnir, Villiers, Precisione, J.A.P. e Blackburne e la Campion stessa fornì ad altre aziende motociclistiche i propri telai. La produzione di moto cessò nel 1925.

La Campion Twin era una moto molto robusta dotata di un raro motore Jardine a quattro marce, una caratteristica molto particolare in quell’epoca dominata dai propulsori a 3 marce.

Si trattava di un bicilindrico a V con distribuzione a valvole laterali di 770c.c. di cilindrata.

L’accensione era a volano magnete della casa americana Splitdorf, un componente molto comune per molte moto inglesi negli anni della guerra, vista la scarsità di prodotti del genere costruiti in Inghilterra.

Una trasmissione secondaria a cinghia di gomma completava il tutto.

Le pedane erano in alluminio così come i carter motore divisibili su un piano orizzontale.

Il telaio era un rigido monoculla in tubi senza sospensione posteriore mentre la forcella era una Druid.

L’accensione era a volano magnete della casa americana Splitdorf, un componente molto comune per molte moto inglesi negli anni della guerra, vista la scarsità di prodotti del genere costruiti in Inghilterra.
Una trasmissione secondaria a cinghia di gomma completava il tutto.
Le pedane erano in alluminio così come i carter motore divisibili su un piano orizzontale.
Il telaio era un rigido monoculla in tubi mentre la forcella era una Druid.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *