douglas_ew

MOTO D’EPOCA: DOUGLAS EW 350 Flat-Twin

Questa azienda è stata fondata a Bristol nel 1910 da William ed Edward Douglas, due ex fabbri.

Il debutto del loro primo modello avvenne durante una gara di durata da John P’Groats a Land’s End, ben 40 ore consecutive di percorso, e il successo fu istantaneo.

Nel 1911 la casa impiegava circa 200 operai nello stabilimento di Kingswood ma fu tra gli anni 1920-30 che la Douglas ebbe la sua massima espansione specialmente nelle gare di speedway.

Il marchio resistette fino alla metà degli anni ’50.

Progettata da Cyril Pullin e presentata al Salone di Olimpia nel 1925, la Douglas EW fu creata principalmente per beneficiare delle agevolazioni fiscali che premiavano le moto al di sotto delle 200 libbre(poco più di 90Kg).

Il propulsore era il tipico Douglas, un boxer con cilindri disposti nel verso di marcia, con volano esterno, valvole laterali, pompa dell’olio meccanica a comando manuale e accensione a magnete BTH.

Il cambio era montato dietro al cilindro posteriore e la trasmissione era tutta a catena. I freni a tamburo erano ben dimensionati per le prestazioni e il peso della moto ed avevano dimensioni differenti rispetto ai precedenti modelli.

Una caratteristica insolita della moto era l’uscita della leva del cambio posta al centro del serbatoio benzina.

Inizialmente i primi modelli avevano guadagnato una reputazione di scarsa affidabilità, ma successivamente le moto godettero di numerosi miglioramenti che incrementarono la durata degli organi meccanici degli esemplari prodotti.

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *